Fitz & The Tantrums
BIOGRAFIA
In poco meno di un anno Fitz & The Tantrums sono passati dal salotto al palco. La ricetta di questo successo fulmineo? Sei musicisti killer, cinque abiti ben agghindati, canzoni irresistibili, un po’ di fortuna e un organo vintage. Fin dalla loro prima esibizione all’Hollywood’s Hotel Cafè nel Dicembre 2008 Fitz & co. sono stati in tour con I Maroon 5, hanno suonato per migliaia di persone al Red Rocks Amphitheatre, il più famoso del Colorado, hanno condiviso il palco del New Year’s Eve con Sharon Jones e con I Dap Kings, e suonato all’apprezzatissimo show “Morning Becomes Ecletic” della KCRW, tutto ciò grazie al successo del loro stellare EP di 5 canzoni “Songs for a Breakup, Vol. I”. Per alcune band ci vuole del tempo per raggiungere e costruire questo successo, ma pochi musicisti eseguono una sfrenata esplosione di musica soul-clapping, da ballo scatenato e ritmo per i fianchi come i Fitz & The Tantrums. Dopo il loro album di debutto “Pickin’ Up The Pieces”, che ha ottenuto una recensione da 3 stelle e mezzo su Rolling Stone, la band è pronta per girare le dance hall di tutto l’universo. Guidati dal compositore Michael Fitzpatrick, Fitz & the Tantrums hanno creato un suono retrò ispirato da Motown e Stax Records. Fitzpatrick ha formato inizialmente il gruppo come un progetto solista neo-soul, dopo aver acquistato un vecchio organo di chiesa che si era rivelato la fonte d’ispirazione del suo songwriting. Durante la registrazione di un EP da solista, ha reclutato un vecchio amico del college, James King, per aggiungere al materiale degli arrangiamenti per strumenti a fiato. La formazione ha avuto origine da qui, con i The Tantrums finalmente diventati un settetto misto. Le canzoni di “Break Up, Vol. 1” segnarono la prima uscita del gruppo nel 2009 e l’anno successivo la band riapparve con il suo secondo lavoro, Pickin 'Up the Pieces. In Italia l’atteso album esce per Carosello Records e il singolo estratto, “MoneyGrabber”, conquista il titolo di brano tormentone dell’estate 2011, confermandosi nella top ten dei brani più suonati dalle radio per settimane.